Sostanzialmente

Schifani (che l’ultima volta che ho controllato era il presidente del Senato, vale a dire quel signore che assume le funzioni di presidente della Repubblica quando questi è “carente o vacante”) si augura, tra le altre cose che “prevalga sempre, nel rispetto delle regole, la sostanza rispetto alla forma, quando la forma non è essenziale”.
Io ho in mente un paio di soluzioni, per il Lazio:

Il piano A prevede che si voti, con le liste che sono state ammesse, ma poi, sstanzialmente, siccome non si può negare al maggior partito del Lazio il diritto a governare la regione per via di una mera questione burocratica di conta delle schede e di presenza alle elezioni, venga proclamata vincitrice la Poverini.

Il piano B prevede invece di farla finita con questi sciocchi formalismi da prima repubblica, questi lacci e lacciuoli che imbrigliano il Paese e gli impediscono di sprigionare tutte le sue capacità produttive, e si eviti proprio di votare. Sarebbe anche un bel risparmio per i contribuenti.
Sostanziale

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...