Impariamo l’italiano – corso di base per l’integrazione del leghista

I "controlli (o espulsioni) casa per casa" di cui parla Guido Salvini si chiamano rastrellamenti.
Ditelo assieme a me: ra-strel-la-men-ti.

P.S. Pertanto, appare eccesivamente scrupolosa l’obiezione De Corato secondo la quale non serve fare un rastrellamento se poi non c’è un magistrato che ci mette il bollino, ma il corso di diritto per fascisti non ha ancora una cattedra assegnata, e comincerà solo il prossimo semestre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...