Archivi del mese: febbraio 2010

Giuro che è vero, ho visto i manifesti

E c’è tutto un candidato intorno.

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Sanremo de l’escalier

Sono certo che qualcuno l’avrà già detto prima e meglio, ma ho bisogno di esternare: Malika Ayane è un epifenomeno di Giusy Ferreri (nonché un paludamento intellettuale per la vergogna di ecc. ecc., siete grandi e avete capito)

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Crisis? What Crisis?

Torino, Italia, febbraio 2010

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

David? Chi diavolo è David?

Non è Warren, non è Mick, non è James. Warren ci rimarrà malissimo. Timesonline.co.uk

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Campioni di limbo

Per quanto uno abbassi l’asticella delle proprie aspettative umane, c’è sempre chi riesce a passarci sotto.

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

E ora io dovrei credere

Che Bersani ha mai avuto tutti quei capelli?

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

The Lost day of our acquaintance

Poche puntate, e poi sarà tutto finito. L’isola, i naufraghi, i lampi di luce, la botola, il mostro di fumo, Kate e Jack, Kate e Sawyer, Sawyer e Jack, Kate e ogni maschio valido, Locke e Ben, tutto quanto. La … Continua a leggere

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Bilanci

Che cosa resta di una relazione di otto anni? I condimenti.

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Impariamo l’italiano – corso di base per l’integrazione del leghista

I "controlli (o espulsioni) casa per casa" di cui parla Guido Salvini si chiamano rastrellamenti. Ditelo assieme a me: ra-strel-la-men-ti. P.S. Pertanto, appare eccesivamente scrupolosa l’obiezione De Corato secondo la quale non serve fare un rastrellamento se poi non c’è … Continua a leggere

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Paola Binetti lascia il ventunesimo secolo

Io volevo restarci, in quest’epoca, ma vista l’insistita e menzognera tendenza a dimostrare che tra modernità e medio evo non ci sono differenze, restare non ha più senso. Come posso restare in un tempo dove si prova ogni giorno a … Continua a leggere

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Proibizionismo /2

– Mi fai un Negroni e un Americano – Un che? – Come un Negroni, ma senza gin, e con la soda – Ah

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Proibizionismo

– Vorrei uno Screwdriver – C’è sulla lista? – No, non credo. – Allora non lo facciamo. – …

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Sono tutte calunnie, la verità è che ce l’ho minuscolo

Pubblicato in splinder | Lascia un commento

Io neanche la luce elettrica, trovo così romantiche le candele

E’ la terza persona, qui a Torino, che mi dice che no, lei non ha la televisione. E io dovrei andare oltre i luoghi comuni, così, tutto solo.

Pubblicato in splinder | Lascia un commento