Femme fatale

Berlusconi è una rovina famiglie. Sorride, ammicca, fa la smorfiosa con chiunque sia a tiro, fonda e scioglie partiti. Non si volta nemmeno a guardare la fila di cuori infranti che si lascia alle spalle. Sono giorni – dalla domenica del predellino, per la precisione – che ogni volta che vedo in televisione la Brambilla penso a Bondi (un po’ anche a Cicchitto, ma più a Bondi) e al suo povero cuore straziato. Alle telefonate checoshaleicheiononho con cui avrà tempestato l’algido oggetto della sua devozione. Sembra Aidan Quinn in Vento di passioni, l’unico a non spiegarsi perché Julia Ormond sia scappata con Brad Pitt. Adesso forse – la donna è mobile – Forza Italia non si scioglie più. Bondi starà un po’ meglio, la Brambilla sarà stizzita, ma io invece mi chiedo: chi lo dice a Giovanardi?
Ansa, il Giornale

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Femme fatale

  1. anonimo ha detto:

    Voi non capite la grandezza estetica del gesto di Silvio Berlusconi.

  2. anonimo ha detto:

    La grandezza estetisca è una squallida volgarità gridata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...