La prossima volta

Mio padre ci teneva molto a essere il genitore preferito, e sapeva bene come fare.
Quando piantavo qualche capriccio per essere portato al cinema, o per avere quel giocattolo nuovo in vetrina, o cose simili, non rispondeva mai di no. Mi diceva "la prossima volta", consapevole che "la prossima volta" non sarebbe stato lui a sorbirsi le mie lagne. Stamattina il ministro Amato, presentando il nuovo capo della polizia, il prefetto Manganelli, ha auspicato che "la prossima volta" l’incarico possa spettare a una donna. Evidentemente, ha precisato, non sarà lui a decidere. Le ragazze possono cominciare fin d’ora a lamentarsi con mamma.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...