Comunque vada, con quel che segue

Tecnicamente parlando, la partita che sta per cominciare – come quale partia? Non sapete che siamo diventati un paese di rugbisti? – sarà durissima per noi.
Loro – gli irlandesi, zucconi! – sono molto forti là dove siamo messi non benissimo, al largo. E sono forti nella maniera che abbiamo sempre mostrato di soffrire come bestie. Spostano rapidamente il pallone e corrono per linee rette, se riescono a giocare con la mischia in avanzamento e ad avere un minimo di spazio saran dolori fortissimi. La questione è appunto, come riuscirà a giocare la loro mischia? Il pacchetto è dove siamo forti noialtri, Le fasi statiche (mischia ordinata e touche) dovrebbero offrirci qualche vantaggio. L’assenza di Mauro Bergamasco ci toglie un po’ di esplosività e dinamismo, ma dovremmo essere egualmente solidi. Per portare a casa le spoglie dobbiamo fare quanto segue:

– non fare avanzare il pacchetto irlandese. Mai. Per nessun motivo. Asfissiare le fonti del gioco.
– stare attenti ai calci (se fossi O’Gara tempesterei le linee arretrate italiane di Up ‘n Under, il senso della posizione di De Marigny non è stato proprio impeccabile nelle scrorse partite)
– tenere un ritmo gestibile
– manterere una buona prevalenza nel possesso, e giocare nel loro campo.
– essere concreti. Sfruttare tutte le possibilità per fare punti.

Non è facile, nemmeno a dirsi, ma al di là dell’aspetto tecnico l’Italia di quest’anno ha dimostrato di avere una qualità nuova. Il carattere.
E’ una nazionale adulta, e questo è il progesso più importante compiuto dagli azzurri quest’anno.
In ogni caso è bene ricordare che non c’è nulla di disonorevole in una vittoria.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...