Poco radical, molto chic

Onorevole, a guardarla pare che lei voglia cambiare il mondo.
«Perché si può. Si può cambiare il mondo, e anche questo Paese, in meglio».

E se qualcuno le chiedesse come si fa?
«Direi: non lasciatevi andare alla cultura cinica dilagante, venite a stare qualche settimana con me. Per vedere che si possono cogliere i desideri che sentiamo in fondo al cuore».

Da Donna Moderna uno strepitoso servizio di moda con protagonisti dieci parlamentari.

Qui sopra migliore di tutti, Luca Volonté dell’Udc, (ma anche Castelli, Folena e Pecoraro Scanio non scherzano mica).
Grazie a Marta, che lo ha visto su Akille
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Poco radical, molto chic

  1. Millashokking ha detto:

    Devo dire che pur appartenendo a un partito con idee le più diverse dalle mie apprezzo un politico che sa usare una frase che contiene le parole “cambiare il mondo”.

  2. Dienadel ha detto:

    A parole tutti cambiano il mondo.
    A parole tutti sono felici.

  3. DomizianoGalia ha detto:

    Dai, dai, spargiamo la voce e ci presentiamo in cento tutti a casa di Volontè per stare da lui un mesetto. Poi vediamo se ha ancora tanta voglia di fare l’allegrone.

  4. Luthor ha detto:

    Io non sto davvero nella pelle. Voglio cogliere i desideri che sento in fondo al cuore.

  5. diderot1 ha detto:

    sembra un’opera di cattelan.

  6. anonimo ha detto:

    Il giacchino color verde militare non è male: si direbbe che Volontè sia già pronto per l’addestramento sotteso a quel “una settimana con me”

  7. chamberlain75 ha detto:

    “cogliere i desideri che sentiamo in fondo al cuore”. sta parlando di sodomia?

  8. AdRiX ha detto:

    Che cambi il mondo, ma cambi anche abbinamenti. Verde fantaccino, blue jeans, rosso e righine rosse. Inguardabile.
    Sicuramente per prenderlo per i fondelli gli hanno detto “scelga Lei i capi, Onorevole”.

  9. anonimo ha detto:

    “venite a stare qualche settimana con me. Per vedere che si possono cogliere i desideri che sentiamo in fondo al cuore” – Chamberlain, diamine, mi hai tolto il commento.

  10. sw4nsconnesso ha detto:

    Ciao, volontè veste peggio di Lapo Elkann che è tutto dire! Dovrebbero venire a scuola da me per imparare a essere fighi famosi e popolari!!!
    Il prezzo? solo la miseria di qualche link non perdete l’offerta.

  11. anonimo ha detto:

    Ehi, ma è lo stesso Volonté primo firmatario della mozione che “impegna il governo… a non intraprendere nell’esercizio delle proprie funzioni compresa l’iniziativa legislativa azioni che possano attraverso il riconoscimento del rilievo pubblico alle convivenze more uxorio comprese quelle tra persone dello stesso sesso, attribuire a tali formazioni i diritti che vengono acquisiti in conseguenza della formazione di una famiglia, come società naturale fondata sul matrimonio, come riconosciuto dall’articolo 29 della Costituzione.”?
    Complimentoni!
    Brain

  12. anonimo ha detto:

    E’ lui, è lui, quello che chiede che l’articolo 2 della Costuituzione non valga per conviventi e gay…

    (A quasi una settimana di distanza, “i desideri che sentiamo in fondo al cuore” fanno sempre il loro effetto.)

  13. jackleopardi ha detto:

    scusate se oso, ma per capire l’intelligenza del minus habens Volontè leggetevi l’articolo di oggi su Italia oggi ( e il mio commento…)

  14. monos ha detto:

    certo che un democristiano che vuole cambiare il mondo è una bella contraddizione in termini..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...