Sei sicuro?

[ore 21.45, interno]

M: Allora che si fa, andiamo al cinema?
P: Non lo so, non mi va tanto.
M: O decidiamo adesso, o non andiamo.
P: Ok, andiamo.
M: Sicuro?
P: Ho detto andiamo.
M: E’ che non so se facciamo a tempo.
P: Dieci secondi fa dicevi…
M: Sì ma a piedi…
P: Ah, vuoi andare a piedi?
M: Perché in macchina poi non troviamo parcheggio, quindi mi sa che ci mettiamo lo stesso tempo.

[qualche minuto dopo, sotto il portone]

M: Allora andiamo a piedi o in macchina?
P: A piedi.
M: Sei sicuro?
P: Sì, perché se andiamo in macchina e non troviamo parcheggio poi mi irrito, e dico cose da milanese a Roma. Invece se andiamo a piedi e arriviamo in ritardo, al massimo abbiamo fatto una passeggiata, ne facciamo un’altra per tornare indietro e siamo a casa.
M: …
P: Ti ho convinto?
M: Sì. Poi a piedi, se vediamo che facciamo tardi, possiamo allungare il passo.
P: Dovevo fare il politico, dovevo.

[poche centinaia di metri dopo]

M: Aspettami, rallenta, non ce la faccio!
P: …
M: A che pensi?
P: Che questa è la metafora della nostra relazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in splinder. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Sei sicuro?

  1. anonimo ha detto:

    ma che sei me?

  2. farfintadiesseresani ha detto:

    Che cosa aspetti a sposarla?

  3. QP ha detto:

    tutto il mondo è paese, caro mio. quando c’è di mezzo una donna 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...